domenica 30 settembre 2012

Foglie di salvia in pastella di riso



Tempo di preparazione: circa 20 minuti
Tempo di cottura: circa 10 minuti
Quanto mi costa: circa 5 euro per 4 persone


Ingredienti per 40 foglie di salvia:
40 foglie di salvia con il picciolo, 100 gr di farina di riso, 200 gr di acqua minerale frizzante ben fredda, olio per friggere 1 litro, sale q.b.


Lavate bene le foglie di salvia e asciugatele bene su carta assorbente. Nel frattempo preparate la pastella: versate la farina di riso in una ciotola, aggiungete l'acqua minerale ben fredda poca per volta e mescolate bene con una forchetta. La pastella deve essere abbastanza densa in modo che rimanga attaccata sulle foglie. La quantità che ho indicata dovrebbe andare bene, ma potete verificare direttamente su una foglia, immergendola nella pastella: se la riveste tutta senza scivolare via troppo va bene, se forma sulla foglia uno strato più spesso è troppo densa, aggiungete altra acqua; se al contrario gocciola molto scivolando via dalla foglia è troppo liquida, aggiungete ancora un pò di farina.
In una padella per fritti scaldate abbondante olio per friggere: quando è ben caldo immergete le foglie nella pastella e poi nell'olio, fatele cuocere pochi istanti da entrambe le parti e sgocciolate su carta assorbente. Salate leggermente e servite accompagnate da un prosecco. Ottime come aperitivo o antipasto.

sabato 29 settembre 2012

Biscotti di riso




Tempo di preparazione: circa 15 minuti più il riposo della pasta.
Tempo di cottura: 10/15 minuti
Quanto mi costa: circa 5 € per 50 biscotti


Ingredienti per circa 50 biscotti:
burro 150 gr, la buccia di un limone, farina di riso 200 gr, farina bianca 00 gr 200, 2 uova, 1 pizzico di sale, 125 gr di zucchero a velo, 1/2 cucchiaino di lievito per dolci.

Miscelate le 2 farine con il lievito e disponetele a fontana su una tavola di legno o un piano di marmo. Rompete al centro le uova, unite un pizzico di sale, lo zucchero a velo, il burro a pezzetti e morbido, la buccia grattuggiata di un limone. Impastate rapidamente tutti gli ingredienti insieme, fatene un panetto e avvolgetelo nella pellicola; fate riposare in frigo per circa 2 ore.
Stendete poi la pasta sulla tavola con un mattarello ad una altezza di circa 1/2 cm e con una formina ricavatene tanti biscotti. Disponete i biscotti su una teglia coperta da carta da forno ben distanziati tra loro e cuocete in forno caldo a 180°C per circa 10/15 minuti. Fate freddare e gustate....


L'idea in più: aggiungete delle gocce di cioccolato e/o uvetta per un biscotto più ricco e goloso!


Risotto con salsiccia e zucca




Tempo di preparazione: circa 1 ora
Tempo di cottura: circa 1/2 ora
Quanto mi costa: circa € 7,20 per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
riso 350 gr, 200 gr di salsiccia, 200 gr di zucca, parmigiano grattuggiato, olio extra vergine di oliva, 1 carota, 1 cipolla piccola, 1 costa di sedano, sale q.b.

Preparate del brodo vegetale:  prendete  1 costa di sedano, 1/2 cipolla, 1 carota, mettetele in una pentola con circa 2 litri di acqua, sale e fate bollire per circa 1/2 ora.  Prendete la fetta di zucca, togliete la scorza, i semi e tagliatela a pezzetti; in una padella mettete un pò di cipolla a pezzetti, l'olio, fate soffriggere e aggiungete a zucca a dadini. Lasciate cuocere per circa 10 minuti  (comunque finchè non è diventata morbida) aggiungendo un pò di brodo e sale. Nel frattempo sbriciolate la salsiccia, mettetela in un tegame con un pò di olio e fatela cuocere per circa 10 minuti. Aggiungete poi il riso, salate, mescolate bene, e aggiungete il brodo fino a coprire il riso; lasciate cuocere a fuoco medio mescolando di tanto in tanto e aggiungete un pò di brodo man mano che si asciuga. Non aggiungete altro brodo se il precedente non è asciugato.
Mettete la zucca cotta in un frullatore e frullatela riducendola a crema. Quando il riso è a circa 5 minuti dalla cottura, aggiungete la crema di zucca, un pò di parmigiano grattuggiato, mantecate bene tutti gli ingredienti insieme (voglio dire mescolate bene in modo da distribuire tutti gli ingredienti). Il riso deve risultare cremoso e non secco. Se volete potete aggiungere un pezzetto di burro. Quest'ultima operazione si può fare a fornello spento.
Mettete il riso nei piatti, aggiungete del parmigiano grattuggiato e...buon appetito!

lunedì 24 settembre 2012

Crepes alla nutella



Tempo di preparazione: circa 15 minuti per 4/6 crepes
Tempo di cottura: 5 minuti per 4/6 crepes
Quanto mi costa: circa 2 €


Ingredienti per 4/6 crepes:
2 uova, 90 gr di farina 00, 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva, 2 cucchiaini di zucchero, 120 gr di latte fresco, nutella, zucchero a velo, un pizzico di sale, olio per la padella per crepes.

Rompete le uova in un recipiente, aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero, l'olio e sbattete bene con una forchetta. Aggiungete poi la farina, mescolate bene. Versate sull'impasto il latte fresco, poco a poco per amalgamare meglio; mescolate bene fino a quando il latte non si sarà amalgamato bene al resto dell'impasto.
Scaldate sul fornello medio una padella per crepes, o, se preferite, una crepiera, ungetela con poco olio; versate nella padella un poco dell'impasto, circa un mestolo per ogni crepe, dipende dalla grandezza della padella. Ruotate la padella per stendere l'impasto su tutta la superficie. Per questa operazione esistono anche delle crepiere dotate di un rullo fatto apposta per stendere l'impasto. Cuocete ogni crepe circa 30 secondi per lato: vi accorgete che un lato è cotto perchè i bordi della crepe si staccano dalla padella. Io la giro con le mani aiutandomi con una forchetta, ma fate attenzione: scotta! Potete fare qualche prova prima, non è troppo difficile!
Una volta cotte mettetele in un piatto, fatele intiepidire.
Per il ripieno: prendete una crepe, allargatela in un piattino, stendete la nutella su metà crepe, chiudetela su se stessa e poi di nuovo a metà formando un triangolo, spolverizzate di zucchero a velo.
Buon appetito!


L'idea in più: al posto della nutella provate la marmellata, magari di arance...una vera squisitezza!! 

domenica 23 settembre 2012

Come si fa...il pan di spagna

Oggi provo a spiegarvi come si fa la più classica delle preparazioni, base anche per dolci più elaborati: il pan di spagna. Le dosi e la ricetta è tratta da La cucina Italiana






Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti
Quanto mi costa: circa 2 euro


Ingredienti:
4 uova, 150 gr di zucchero, 150 gr di farina, la buccia grattuggiata di un limone, un pizzico di sale.









In una ciotola rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale e la buccia grattuggiata di un limone.













 Aggiungete lo zucchero e con lo sbattitore elettrico cominciate a montare le uova con lo zucchero; usate lo sbattitore a media velocità e muovetelo con movimenti circolari sempre nella stessa direzione, finchè il composto sarà chiaro, gonfio e denso.






Ci vorranno circa 15/20 minuti quindi regolatevi con l'orologio.










Il composto sarà pronto quando, sollevando le fruste, 'scrive' cioè non si amalgama subito al resto del composto ma rimane per qualche istante in superficie.








A questo punto si incorpora la farina. Aggiungetela un pò per volta al composto aiutandovi con un setaccino e amalgamatela usando un cucchiaio di legno, non più lo sbattitore elettrico, dunque.
Girate il cucchiaio dal basso verso l'alto e viceversa, delicatamente, in modo da non smontare le uova.
Amalgamate bene tutta la farina.
Imburrate e infarinate una teglia rotonda del diametro di 26 cm e versateci il composto. Non ho dimenticato il lievito, non occorre metterlo!! Il composto incorpora aria e per questo non ce n'è bisogno!







Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti. Provate sempre la cottura con uno stuzzicadenti che deve risultare asciutto.








L'idea in più: se volete farlo al cioccolato, sostituite il cacao amaro ad una parte di farina: ad esempio,  30 gr di cacao e 120 gr di farina, 4 uova e 150 gr di zucchero. La preparazione è la stessa.

mercoledì 19 settembre 2012

Filetto di maiale in crosta


Tempo di preparazione: 40 minuti circa
Tempo di cottura: circa 1 h e 30 minuti circa
Quanto mi costa: circa € circa 16 euro per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
filetto di maiale 1 kg, 100 gr di prosciutto crudo, 1 confezione di pasta sfoglia già pronta, sale q.b., pepe q.b., rosmarino, 2 foglie di alloro, 2 spicchi di aglio, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio extra vergine di oliva, 1 uovo.

Legate con lo spago da cucina il filetto di maiale, mettetelo in una teglia con l'olio, salatelo, pepatelo, aggiungete l'aglio, il rosmarino e l'alloro e mettetelo al forno a 200°C; fatelo rosolare da tutti i lati per circa 10 minuti,aggiungete il vino bianco e lasciatelo cuocere ancora per circa 30/40 minuti. 
Tiratelo fuori dal forno e lasciatelo intiepidire 5 minuti; nel frattempo stendete la pasta sfoglia, copritela con le fette di prosciutto, mettete al centro il filetto senza lo spago: avvolgete con la pasta tutto il filetto, chiudete bene la pasta alle estremità. Se vi rimane della pasta potete ricavarne delle foglioline o una piccola treccia da applicare sopra come decorazione. Chiudete bene la pasta lungo tutti i bordi, spennellate con l'uovo sbattuto e infornate di nuovo a 200°C per circa 30/40 minuti.
Sfornate il filetto, lasciatelo intiepidire 10 minuti e poi tagliatelo a fette: versate sopra ogni fetta un pò di salsa della cottura che avrete lasciato da parte.


Accompagnate con un purè di patate, un insieme perfetto!

martedì 18 settembre 2012

Muffin ai mirtilli e grano saraceno



Tempo di preparazione: circa 20 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti
Quanto mi costa: circa € 4.50 per 8/10 muffin


Ingredienti per 8/10 muffin:

150 gr di farina 00, 100 gr di farina di grano saraceno, 200 gr di latte, 80 gr di burro, 120 gr di zucchero, 2 uova, 1/2 bustina di lievito per dolci, 100 gr di mirtilli, un pizzico di sale.

In una terrina sbattete le uova con un pizzico di sale, aggiungete lo zucchero e mescolate bene. Aggiungete poi il latte, il burro fuso e freddo, e per ultimo le farine setacciate con il lievito. Mescolare bene e sbattete l'impasto per 5 minuti. Aggiungete infine i mirtilli, mescolate e versate negli stampini da muffin (vanno bene anche i pirottini in alluminio, non serve imburrarli). Cuocete a 180°C per circa 30 minuti. 

venerdì 14 settembre 2012

Come si fanno...i biscotti alle nocciole

Sono arrivati i primi frutti dell'autunno, le nocciole; con gli albumi rimasti ieri (vedi la Mantovana) oggi vi propongo questi gustosi biscotti alle nocciole, non troppo difficile da fare, basta un pò di attenzione. Ottimi da gustare nel dopo cena o in qualsiasi momento della giornata....








Tempo di preparazione: circa 20 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti
Quanto mi costa: circa 5 €

Ingredienti per circa 28 pezzi:

Nocciole sbucciate 260 gr, 2 albumi, zucchero semolato 1 cucchiaio, zucchero a velo 125 gr, 1 bustina di vanillina, un pizzico di sale.



Tritate le nocciole grossolanamente con un cucchiaio di zucchero....

..aggiungete lo zucchero a velo e la bustina di vanillina.....


 ...sbattete leggermente gli albumi con un pizzico di sale e aggiungeteli alle nocciole tritate...



...mescolate bene fino a quando tutti gli albumi saranno ben amalgamati alle nocciole.


Poi con una forchetta formate dei mucchietti della grandezza di una noce e disponeteli su una placca da forno foderata con carta forno...







Cuocete in forno già caldo a 170°C per circa 10 minuti. Sfornate e fate freddare.

giovedì 13 settembre 2012

Mantovana

Originaria di Mantova, è una torta antica dal sapore delicatissimo e profumato, facile da fare, provate, non ve ne pentirete.....







Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti
Quanto mi costa: circa € 5.50

Ingredienti per 6/8 persone:

175 gr di zucchero, 175 gr di farina, 175 gr di burro, 1 bustina di vanillina, la buccia grattuggiata di 1 limone, 1 pizzico di lievito per dolci, 2 uova intere e 2 tuorli, 100 gr di mandorle a filetti un pizzico di sale.

Fate sciogliere il burro a bagnomaria e lasciatelo freddare. Nel frattempo sbattete le uova e i tuorli con una forchetta, aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero e sbattete ancora. Aggiungete poi la vanillina e la buccia grattuggiata di un limone. Sbattete ancora un pò poi aggiungete il burro liquefatto e freddo e la farina setacciata con un pizzico di lievito. Sbattete bene e amalgamate tutti gli ingredienti; poi versate in uno stampo imburrato e infarinato del diametro di 30 cm; cospargete il dolce con i filetti di mandorle e infornate nel forno caldo a 170 °C per circa 30 minuti. Provate la cottura con uno stuzzicadenti, se esce asciutto, il dolce è pronto. Fate freddare e, se volete, spolverizzate con zucchero a velo. 

martedì 11 settembre 2012

Fregnacce piccanti

Voglio proporvi un piatto tipico del mio paese, Cantalice, in provincia di Rieti; si tratta di una pasta originariamente fatta solo con acqua e farina e condita con un sugo di pomodoro, peperoncino e maggiorana. Oggi si aggiungono alla pasta anche le uova...un piatto semplice ma profumatissimo che piace sempre molto...buon appetito!





Tempo di preparazione: circa 2 ore
Tempo di cottura: 3/4 minuti per la pasta, circa mezz'ora per il sugo
Quanto mi costa: circa 5 euro per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta: 300 gr di farina 00, 100 gr di semola di grano duro, 4 uova, poca acqua, sale.
Per il sugo: 400 gr di passata di pomodoro o pomodori pelati, 2 spicchi di aglio, un mazzetto di maggiorana, 2 peperoncini, olio extra vergine di oliva, sale q.b.

Fate le fregnacce come descritto nel precedente articolo (Come si fa...la pasta all'uovo) , potete anche prepararle con un pò di anticipo.
Preparate il sugo: in una pentola fare soffriggere l'olio con  l'aglio tritato con il peperoncino e qualche foglia di maggiorana (se non amate troppo l'aglio potete metterlo intero con la buccia, è più delicato); aggiungete la salsa di pomodoro o i pomodori pelati, salate e lasciate cuocere per circa 20/30 minuti, fino a quando il sugo si sarà ristretto, ma non troppo. Regolate il sale e aggiungete, poco prima di spegnere il gas, le foglie di maggiorana. E' un sugo profumatissimo.

Cuocete la pasta per 3/4 minuti, scolatela e conditela con il sugo di pomodoro piccante. Buon appetito!

L'idea in meno: se non avete tempo di fare la pasta da voi, compratela e provate il sugo, ne vale la pena.....


lunedì 10 settembre 2012

Come si fa.....la pasta all'uovo

Vorrei iniziare una nuova rubrica, dove illustro i passi per imparare a preparare alcuni piatti della nostra tradizione; certo, con la vita frenetica di oggi, mica si possono fare tutti i giorni! Però magari nel fine settimana, o per una ricorrenza particolare, si potrebbe ancora preparare qualcosa di speciale fatto in casa, come facevano le nostre nonne o mamme, ricreando quell'atmosfera di festa che veniva anche dalla cucina messa sottosopra da pentole, tegami, farina e profumo di buono....





Tempo di preparazione: circa 1 ora e mezza
Quanto mi costa? circa 2 euro per 4 persone

Ingredienti per 4 persone:

4 uova, 300 gr di farina 00, 100 gr di semola di grano duro, sale q.b., poca acqua.



Su una tavola di legno fate una fontana con la farina 00 e la farina di grano duro mescolate insieme. La farina di grano duro dà alla pasta maggiore tenuta in cottura ma se non l'avete potete mettere anche solo la farina 00. Considerate un uovo a persona, e per ogni uovo 100 gr di farina; questa proporzione è ottima e la pasta risulta della giusta consistenza, nè troppo morbida, nè troppo dura. Rompete al centro della fontana le uova e mettete un pò di sale....


...con una forchetta sbattete le uova.....















...fino ad amalgamare il tutto....





Se rimane della farina sulla tavola non amalgamata al resto, potete aggiungere pochissima acqua per far sì che tutta la farina venga amalgamata bene.





Continuate a lavorare il tutto formando una sorta di salame. Impastare fino a quando tutta la farina sarà ben amalgamata e
l'impasto sarà abbastanza liscio......riepiegatelo più volte su se stesso
e lavorate la pasta per almeno 10 minuti....







...poi tagliatela a pezzi non troppo grandi, schiacciateli un pò con le mani e con l'aiuto di una macchina per stendere fatene delle strisce...




...alla prima passata nel rullo la pasta potrebbe rompersi ma non vi preoccupate...basta ripiegarla su se stessa, magari mettendo un pizzico di farina e stenderla di nuovo. Fate questo 2 o 3 volte ripiegando la pasta su se stessa, mettendo sempre poca farina. Quando la striscia sarà liscia proseguite...queste macchine hanno 2 rulli regolabili in larghezza; partite dalla larghezza più grande e stringeteli via via fino allo spessore desiderato....








Non appena avete finito di passare la pasta alla macchina, fate asciugare le strisce; io le metto su uno stendino, tipo quello che si usa per la biancheria: è perfetto! Il tempo di asciugatura della pasta dipende dal tempo e dall'umidità dell'aria. Potrebbero volerci 10 minuti come 20, regolatevi al tatto: quando la toccate non deve essere umida ma nemmeno troppo secca altrimenti quando la taglierete si romperà.


Ripiegate ogni striscia su se stessa in modo da formare dei rettangoli avendo cura di mettere un pò di farina o di semola per non far attaccare la pasta....







Potete tagliare a mano fettuccine, maltagliati, tagliolini, oppure.....








...usare uno degli accessori che si applicano alla macchina per stendere la pasta.....
Mettete sulla pasta tagliata ancora un pò di semola o di farina e lasciatela ancora qualche minuto sulla tavola di legno per farla asciugare. Potete prepararla anche il giorno prima, si conserva bene qualche giorno in frigo coperta da un panno di cotone.

sabato 8 settembre 2012

Petto di pollo al limone




Tempo di preparazione: circa 40 minuti
Tempo di cottura: circa 45 minuti
Quanto mi costa: circa 10 euro per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:

petto di pollo 4 fette, circa 700 gr, farina, 1 limone preferibilmente non trattato, olio extra vergine di oliva, brodo vegetale (1carota, 1 piccola cipolla, 1 costa di sedano, 1 zucchina), sale q.b.

Preparate il brodo vegetale: in una pentola mettete dell'acqua con la cipolla, il sedano, la zucchina, la carota e un pò di sale; fate bollire per circa 20 minuti. Mettete un pò di olio extra vergine in una capace padella e fatelo scaldare; nel frattempo infarinate leggermente le fette di petto di pollo e adagiatele nella padella con l'olio caldo. Fatele rosolare da entrambe le parti, poi aggiungete un paio di mestoli del brodo vegetale e il succo di un limone al quale avrete tolto la buccia. Tagliate la buccia del limone, avendo cura di togliere la parte bianca, a listarelle sottili (julienne) e unitele ai petti di pollo. Finite la cottura fino a quando il liquido sarà diventato cremoso (10/15 minuti). Mettete i petti nei piatti con la salsa al limone.


Accompagnate con un'insalata di lattughino rosso e valerianella!


L'idea in più:
sostituite il succo di limone con marsala secco, circa 1/2 bicchiere per 4 persone, sempre aggiungendo anche del brodo vegetale. Un gusto agrodolce da provare....


Muffin con gocce di cioccolato


Tempo di preparazione: circa 20 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti
Quanto mi costa: circa € 3.50




Ingredienti per 8/10 muffin:

250 gr di farina, 200 gr di latte fresco, 80 gr di burro, 100 gr di zucchero, 2 uova, 1/2 bustina di lievito, 1 bustina di vanillina, gocce di cioccolato, un pizzico di sale, burro e farina per gli stampini.

In un recipiente rompete le uova e sbattetele con un pizzico di sale, aggiungete lo zucchero e la vanillina. Poi aggiungete il latte, il burro fuso e freddo, e per ultimo la farina setacciata con il lievito. Amalgamate bene e aggiungete le gocce di cioccolato, la quantità decidetela voi, secondo il vostro gusto. Imburrate e infarinate uno stampo per muffin o, in alternativa, usate i pirottini di alluminio (non hanno bisogno di essere imburrati). Riempiteli per 3/4 della loro altezza, infornate i muffin in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti. Prima di sfornarli provate la cottura con uno stuzzicadenti.


L'idea in più:
Sostituite le gocce di cioccolato con pezzetti di mela aromatizzati con la cannella. Una vera leccornia!

venerdì 7 settembre 2012

La torta Barbie





Visto che vi è piaciuta tanto, provo a spiegarvi come si fa...

Ingredienti per circa 10/12 persone:

1 pan di spagna del diametro di 30 cm, 1 litro di panna fresca, zucchero, 300 gr di fragole o altra frutta di stagione, coloranti alimentari,  4 fiori di ostia.

Procuratevi uno stampo per zuccotto del diametro di circa 24 cm e con una altezza minima di 13 cm (io ho usato un'insalatiera); tagliate dal pan di spagna delle fette non troppo sottili, poi ogni fetta tagliatela in 2 triangoli per il senso della lunghezza. Con i triangoli di pan di spagna foderate lo stampo tutto intorno, inserendo ogni fetta con la punta verso il centro. Nel frattempo montate 1/2 litro di  panna ben ferma e zuccheratela. Unite alla panna le fragole tagliate a pezzetti (potete sostituirle con altra frutta di stagione) e versate un pò di composto nello stampo. Livellate bene, fate uno strato con altro pan di spagna, aggiungete ancora altra panna e coprite di nuovo con pan di spagna. Mettete in frigo per almeno 24 ore. 
Passate alla decorazione: togliete dal frigo lo zuccotto e rovesciatelo in un
piatto. Montate la panna rimasta ben ferma, zuccheratela, dividetela in 2 o più
contenitori e versate in ciascuno un pò di colorante: un pò di rosso per ottenere
il rosa (mettetene poche gocce per volta, colorano molto!), ad esempio. 
Io qui ho usato panna rosa e bianca. Prima di fare la decorazione ho rivestito lo zuccotto di un leggero strato di panna usando una spatola, altrimenti si sarebbe visto il pan di spagna. Usate la sac à poche per decorare lo zuccotto secondo la vostra fantasia! Io ho usato poi le roselline di ostia
per rifinire la parte davanti del vestito...
Infine prendete una bambola, toglietele le gambe altrimenti è troppo alta,
rivestitela dalla vita in giù con alluminio e infilatela alla sommità del dolce.
Et voilà!!!! Non so come mettere le candeline, però!!!!