lunedì 21 ottobre 2013

Risotto alle castagne



Tempo di preparazione: circa 50 minuti
Tempo di cottura: circa 20 minuti per il riso
Quanto mi costa: circa 4,50 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso tipo carnaroli, 1,5 litri di brodo vegetale, 20 castagne, parmigiano grattuggiato, olio extra vergine di oliva, 1/2 bicchiere di vino bianco, 1 foglia di alloro, cipolla q.b., sale.

Togliete la prima buccia alle castagne, mettetele in un pentolino con del sale, una foglia di alloro e lessatele, ci vorranno circa 20 minuti. Una volta cotte scolatele, sbucciatele e mettetele da parte.
In una casseruola mettete la cipolla a fettine con del buon olio extra vergine di oliva, fate imbiondire e poi toglietela; aggiungete il riso, mescolate in modo da far assorbire tutto l'olio, quindi sfumate con il vino bianco. Fate evaporare il vino e poi aggiungete del brodo vegetale caldo, quel tanto che basta per coprire tutto il riso; fate cuocere lentamente mescolando di tanto in tanto e aggiungendo man mano altro brodo. 
Cuocete per circa 15 minuti, aggiungete le castagne spezzettate, del parmigiano grattuggiato, mantecate bene e servite...

lunedì 7 ottobre 2013

Focaccia ricca



Tempo di preparazione: più di 1 h
Tempo di cottura: circa 20 minuti
Quanto mi costa: circa 4,00 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
500 gr di farina 00, 300 gr di acqua tiepida, 20 gr di lievito di birra, 200 gr di ritagli di prosciutto crudo, 1 rametto di rosmarino, olio extra vergine di oliva, 1 cucchiaio di strutto, sale.

Versate nella planetaria la farina, un cucchiaino raso di sale fino, lo strutto; sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida, quindi versate nella farina anche il lievito e la restante acqua. Avviate e lasciate impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, abbastanza morbido. Se necessario impastate il panetto ancora un pò sulla spianatoia. Lasciate lievitare coperto da un panno in un luogo tiepido per circa 2 ore. 
Nel frattempo preparate i ritagli di prosciutto: tagliateli a pezzetti e passateli al mixer fino a ridurli finissimi. Passate l'impasto sulla spianatoia, aggiungete i ritagli di prosciutto e amalgamate bene. Con l'aiuto dei polpastrelli stendete la pasta in una teglia per pizza, cospargetela di rosmarino, poco sale per via del prosciutto, irrorate di olio extra vergine di oliva e lasciate lievitare ancora per circa 1 ora. Scaldate il forno a 200/220°C, infornate a lasciate cuocere per almeno 20 minuti, fino a completa doratura...


L'idea in più: oltre al prosciutto potete aggiungere anche ritagli di salame...ancora più saporita!!!

venerdì 4 ottobre 2013

Zuppa di ceci con quadrucci

Sta arrivando l'autunno...arrivano le zuppe!!!




Tempo di preparazione: circa 50 minuti
Tempo di cottura: circa 20 minuti
Quanto mi costa: circa 6,50 € per 4 persone

Ingredienti per 4 persone:
400 gr di ceci già cotti, 250 gr di quadrucci, olio extra vergine di oliva, 2 carote, 2 coste di sedano, 1 cipolla media, un rametto di finocchietto selvatico, 1 foglia di alloro, 4 cucchiai di passata di pomodoro, sale, pepe.

Preparate del brodo vegetale: in una pentola mettete dell'acqua con una costa di sedano, mezza cipolla, una carota, una foglia di alloro, sale grosso e fate bollire per 30/40 minuti. 
In una capace pentola mettete un trito di carota, sedano e cipolla con buon olio extra vergine di oliva. Fate soffriggere, unite poca passata di pomodoro, 4 cucchiai circa, mescolate; unite i ceci e abbondante brodo vegetale. Salate e unite anche un rametto di finocchietto selvatico. Lasciate bollire per circa 15/20 minuti, poi prendete 2 mestoli di ceci e passateli al mixer; rimettete la purea di ceci nel brodo e unite i quadrucci freschi. Fate cuocere per 3/4 minuti, mettete nei piatti; servite con una spolverata di pepe macinato fresco e un filo di olio extra vergine di oliva. 


L'idea in più: usate i ceci secchi, hanno più sapore, e fate da voi la pasta...vedete il mio link, come si  fa...la pasta all'uovo!

lunedì 23 settembre 2013

Ciambella al caffè

Per una colazione energizzante provate questa torta...



Tempo di preparazione: circa 25 minuti
Tempo di cottura: circa 40 minuti
Quanto mi costa: circa 2,50 € per 4/6 persone

Ingredienti per 4/6 persone:
200 gr di farina 00, 100 gr di burro, 180 gr di zucchero, 2 uova, 1 cucchiaino da tè di caffè solubile, 1/2 bustina di lievito per dolci, zucchero a velo.

Sbattete bene le uova con lo zucchero, aggiungete il burro appena sciolto, il caffè solubile, la farina setacciata con il lievito. Lavorate bene l'impasto per circa 10 minuti, versatelo in una tortiera con il buco al centro ben imburrata e infarinata; infornate in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Fate freddare, cospargete di zucchero a velo...buona colazione!!!

domenica 22 settembre 2013

Torta buon compleanno

BUON COMPLEANNO BLOG!!! Nel mese di settembre il mio blog compie 1 ANNO!!! Tanti auguri e grazie a tutti voi che mi seguite!!!!



Tempo di preparazione: più di 1 ora
Tempo di cottura: circa 10/15 minuti per la sfoglia
Quanto mi costa: circa 25 € per 10/12 persone

Ingredienti per 10/12 persone:
2 dischi di pasta sfoglia, 13/14 bignè, 1/2 litro di latte, 4 uova, 500 gr di zucchero, 250 gr di frutti di bosco, 1 litro di panna fresca, 4 cucchiai di farina, 1 bustina di vaniglia.

Preparate i frutti di bosco, puliteli e lavateli.
Prendete i dischi di sfoglia, spennellateli con acqua fredda, copriteli di zucchero e metteteli a cuocere in forno caldo a 200°C per 10/15 minuti. Sfornateli e fateli freddare.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera: scaldate il latte con 1 bustina di vaniglia. In una casseruola mettete i 4 rossi con 150 gr di zucchero, mescolate, aggiungete 4 cucchiai rasi di farina. Mescolate bene. Aggiungete il latte caldo, amalgamate bene e ponete sul fornello fino all'inizio dell'ebollizione, mescolando sempre con un cucchiaio di legno. Fatela raffreddare. Nel frattempo montate la panna con circa 100 gr di zucchero. Quando la crema pasticcera è ben fredda aggiungete la metà della panna, amalgamate con delicatezza per non farla smontare.
Ponete un disco di sfoglia su un vassoio per dolci, copritelo con la metà della crema chantilly (l'emulsione di crema e panna preparata in precedenza), coprite con il secondo disco di sfoglia, e quindi con l'altra metà di crema chantilly.
Riempite i bignè con la panna rimasta, e poi posizionateli tutt'attorno alla torta. Distribuite al centro della torta i frutti di bosco e decorate gli spazi vuoti con la panna fresca.

Volendo potete finire la guarnizione con una 'rete' di caramello. Procedete così:
in una piccola casseruola mettete 200 gr di zucchero con pochissima acqua, ponete sul fornello a fiamma media e lasciate bruciare lo zucchero senza mai mescolarlo, fino a che non diventa di un bel colore bruno, ma non troppo scuro. Otterrete così il caramello. Togliete dal fuoco e, facendo attenzione a non scottarvi, con una forchetta prelevate il caramello e fatelo colare su un foglio di carta da forno, con movimenti orizzontali e verticali in modo da formare una rete.
Fate raffreddare a temperatura ambiente e poi ponete la rete di caramello sulla torta...

venerdì 20 settembre 2013

Girelle di pizza

Un'idea sfiziosa per una merenda o un aperitivo, o ancora una cena tra amici...scegliete voi!!!





Tempo di preparazione: più di 1 ora
Tempo di cottura: circa 20/25 minuti
Quanto mi costa: circa 4 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta: 500 gr di farina 00, 300 gr di acqua tiepida, 10 gr di lievito di birra, 1 cucchiaino da tè di sale, un cucchiaio di strutto.

Per il ripieno: 200 gr di mozzarella, 50 gr di prosciutto cotto, 100 gr di passata di pomodoro, sale, origano, olio extra vergine di oliva.

Preparate la pasta: versate la farina nella planetaria con lo strutto, il sale e gran parte dell'acqua tiepida. Lasciate poca acqua da parte dove scioglierete il lievito di birra, quindi aggiungete anche questo alla farina e azionate la planetaria; impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. In mancanza della planetaria potete fare l'impasto sulla tavola di legno, impastando con le mani almeno per 20 minuti.
Mettete l'impasto in luogo tiepido e lasciate lievitare per almeno 2 ore.
Trascorso questo tempo mettete metà dell'impasto sulla spianatoia e stendetelo, con l'aiuto di un pò di farina, a circa 3/4 mm di spessore, dando una forma quadrata. Cospargete di dadini di mozzarella, circa 100 gr, prosciutto cotto, anch'esso a pezzetti, poco olio extra vergine di oliva, poco origano. A questo punto arrotolate formando una sorta di 'salame' e, con l'aiuto di un coltello a lama alta, tagliate a pezzi di circa 5 cm di larghezza. Ponete i pezzi, distanziandoli tra loro, su una placca coperta da carta forno.
Prendete ora l'altra metà dell'impasto, stendetelo come il precedente; preparate la passata di pomodoro insaporendola con olio extra vergine di oliva, sale, origano. Versate la passata sulla pasta stesa, distribuitela bene, aggiungete il resto della mozzarella a dadini. Arrotolate anche questo impasto, tagliatelo come il precedente e sistemate i pezzi di pizza sulla teglia. Lasciate riposare ancora per 30 minuti, poi versate sopra ancora un filo di olio extra vergine di oliva e infornate a 200°C per circa 20/25 minuti, fino a completa doratura. Servitele calde, ottime per la merenda, l'aperitivo, una cena in piedi...



lunedì 16 settembre 2013

Amaretti morbidi

Eccoli qui, finalmente ci sono riuscita!!! Una ricetta non troppo facile da fare ma essere tenaci premia: sono profumatissimi e buonissimi!!! Grazie alla signora Mara per avermi dato finalmente la ricetta giusta... provare per credere!




Tempo di preparazione: più di 1 h
Tempo di cottura: 15/20 minuti
Quanto mi costa: circa 22 € per circa 30 grossi biscotti


Ingredienti per circa 30 grossi biscotti:
1 kg di mandorle dolci pelate, 100 gr di mandorle amare oppure 1 fialetta di aroma di mandorla amara, 700 gr di zucchero a velo, 1 limone grattato, 6 albumi, zucchero semolato, sale.

Mettete nel mixer le mandorle dolci, quelle amare, un cucchiaio di zucchero: azionatelo per pochi minuti, fate riposare l'impasto, tritate di nuovo e così via fino a ridurre le mandorle ad una farina finissima. Se tritate le mandorle poco a poco, facendo una pausa dopo qualche minuto, eviterete di scaldare le mandorle e di dare un cattivo sapore ai biscotti.
Versate la farina di mandorle in una ciotola, aggiungete lo zucchero a velo e la buccia grattuggiata di un limone; mescolate bene. A parte montate a neve con un pizzico di sale gli albumi e poi uniteli alla farina di mandorle. Amalgamate bene fino ad ottenere un composto ben umido ma sodo: fate pure questa operazione con le mani, vi riuscirà meglio. Lasciate riposare per due ore.
A questo punto prendete con le mani un poco di impasto, circa 60 gr, fatene una pallina, passatela nello zucchero semolato, schiacciatela un pò al centro e mettetela in una teglia coperta da carta da forno. Terminate in questo modo tutto l'impasto e infornate a 170°C per circa 15/20 minuti, fino a completa doratura.

mercoledì 11 settembre 2013

Seguimi su Bloglovin'!!!!

Ciao a tutti!!! Come immagino saprete ormai in tanti google reader ha chiuso e io finalmente sono riuscita, pur con notevole ritardo, ad aggiornare il mio blog aggiungendo Bloglovin'; quindi se volete continuare a seguirmi fatelo pure o attraverso il link 'seguimi tramite email' oppure tramite il link 'Bloglovin'. 
Ho a mia volta tentato di trasferire i miei blog preferiti da google reader a bloglovin ma non credo di esserci riuscita totalmente, quindi abbiate pazienza, spero di riuscire presto a recuperare tutti!!!
Grazie infinitamente per le preziose indicazioni su come muovermi ad Alex di c'è crisi c'è crisi e al post di Fabrizio Castelli su blog e template ...senza di loro non ce l'avrei fatta!!!
Quindi abbiate pazienza ancora qualche giorno e aggiornerò completamente il mio blog con i relativi link etc, etc... Grazie a chi vorrà continuare a seguirmi e a chi comincerà solo ora!!!
Graziella

domenica 8 settembre 2013

mercoledì 28 agosto 2013

Gnocchetti al farro e ricotta con melanzane

Questo è un piatto che ho gustato al ristorante La Pannocchia, nel delizioso paese di Cantalice, nel Lazio. Se passate di là, fateci una capatina: delizioso il paese, accogliente il ristorante...




Tempo di preparazione: più di 1 h
Tempo di cottura: circa 20 minuti
Quanto mi costa: circa 7 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
400 gr di farina di farro, 400 gr di ricotta di bufala, 1 uovo, 1 melanzana, 300 gr di pomodorini ciliegia, olio extra vergine di oliva, basilico, 2 spicchi di aglio, sale, pepe, parmigiano grattuggiato.

Lavate la melanzana, tagliatela a fette di 1/2 cm, disponete le fette in un colapasta e cospargetele di sale fino: lasciatele sudare per almeno 2 ore. Nel frattempo preparate gli gnocchetti: mettete sulla spianatoia la farina di farro, la ricotta, un uovo, sale e pepe. Intridete tutti gli ingredienti insieme, deve risultare un impasto sodo ma non troppo duro. Ricavate con l'aiuto delle dita dei cannelli spessi come un dito; nel fare questa operazione è possibile che l'impasto si sgretoli un pò ma non è grave, basta ricomporlo sempre con l'aiuto delle dita. Non aggiungete farina, non serve poichè l'impasto non è appiccicoso. Con un coltello ricavate dai cannelli degli gnocchetti e teneteli da parte. 
In una larga padella fate soffriggere i due spicchi d'aglio con del buon olio extra vergine di oliva; lasciate imbiondire e unite le melanzane ridotte a dadini e lasciate cuocere per circa dieci minuti, aggiungendo un pò d'acqua se necessario. Poi aggiungete gli gnocchetti e continuate la cottura per 8/10 minuti, sempre aggiungendo un pò d'acqua se occorre. Per finire aggiungete i pomodorini, lavati e tagliati a metà, mescolate bene, togliete dal fuoco e finite con abbondante basilico fresco. Impiattate e guarnite con del parmigiano grattuggiato. 

lunedì 26 agosto 2013

Crostata alle pesche e amaretti

Una ricetta estiva, fresca e profumata... 




Tempo di preparazione: più di 1 h
Tempo di cottura: circa 40 minuti
Quanto mi costa: circa 9 € per 8/10 persone


Ingredienti per 8/10 persone:
pasta frolla ( vedi Come si fa...la pasta frolla ), 4/5 pesche ben mature, 12 amaretti, 300 gr di zucchero.

Imburrate uno stampo per crostate di 28 cm di diametro, stendete la pasta frolla ad uno spessore di 1/2 cm e rivestiteci lo stampo; coprite con della carta forno, distribuite dei ceci o fagioli secchi sopra e infornate a 180°C per circa 20 minuti. Nel frattempo lavate bene le pesche, tagliatele a fettine; saltatele in padella con 250 gr di zucchero per circa 10 minuti: lo zucchero sarà sciolto e le pesche saranno morbide e succose. 
Tirate fuori dal forno la pasta frolla e sbriciolate sul fondo 6 amaretti; quindi adagiatevi le pesche e sbriciolate ancora sopra i restanti 6 amaretti. Spolverate con lo zucchero rimasto e infornate ancora per 15-20 minuti. Buonissima da gustare sia tiepida che fredda...


L'idea in più: aggiungete alle pesche 1/2 bicchierino di amaretto per un sapore più deciso!!!

sabato 6 luglio 2013

ferratelle al farro



Tempo di preparazione: circa 45 minuti
Tempo di cottura: circa 2/3 minuti
Quanto mi costa: circa 3 € 


Ingredienti per 4 persone:
2 uova, 150 gr di zucchero di canna, 80 gr di latte fresco, 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 100 gr di farina di farro, 140 gr di farina 00, un pizzico di sale, 1 bustina di vanillina, poco liquore all'anice.

In una terrina rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale, la vaniglia, il liquore all'anice, sbattete un poco; aggiungete lo zucchero di canna, mescolate bene con una forchetta. Unite l'olio, il latte e quindi la farina di farro mescolata con la farina bianca. Mescolate bene in modo da togliere eventuali grumi. Scaldate l'apposito attrezzo per ferratelle, con un cucchiaio versate un pò di impasto al centro e cuocete da entrambi i lati. Io possiedo una biscottiera per il fornello a gas, ma ne esistono di elettriche più semplici da usare...Fate freddare e ...buona colazione!!!


Per accompagnare
Ingredienti per la confettura di ciliegie:

1 kg di ciliegie ben mature, 300 gr di zucchero.

Pulite e lavate le ciliegie, snocciolatele. In una casseruola mettete le ciliegie snocciolate e fate bollire a fuoco dolce per circa 1 ora. Quindi unite lo zucchero, mescolate e fate cuocere ancora. Occorreranno circa 3/4 ore di cottura, e comunque finchè la confettura non sarà diventata densa e cremosa, e tutta l'acqua si sarà asciugata. Io non amo il sapore della pectina quindi preferisco fare le confetture in questo modo...anche se più lungo!!!

giovedì 23 maggio 2013

Riciclando...portatovaglioli

Fedele al detto di mia madre secondo il quale 'non si butta via niente' ecco che cosa ho ottenuto con una cassettina di legno per fragole, uno scampolo, e un pò di ricamo...




Occorrente: una cassettina di legno per fragole di cm 20x20, colore acrilico per legno, un bordino in tela aida da ricamare a punto croce di cm 5 di altezza, ovattine in fogli (io ho usato i fogli che si mettono tra un piatto e l'altro per non farli rompere), scampolo di cotonina, spighetta, colla per stoffa, taglierino.




Per prima cosa dipingete con il colore acrilico gli angoli della cassettina; per far meglio aderire il colore, passate sul legno con della carta vetrata sottile, quel tanto che basta per togliere eventuali imperfezioni, poi colorate e fate asciugare per almeno 1 ora.





Con l'ovattina e la colla  rivestite l'esterno, l'interno e i bordi della cassettina tagliando gli eccessi con un taglierino; poichè la cassettina ha dei buchi agli angoli e delle chiusure in metallo questo servirà per rendere i lati più omogenei, senza imperfezioni. Fate asciugare.




Ritagliate lo scampolo di cotonina in 2 quadrati di cm 22x22 ognuno e incollateli sul fondo interno e esterno, girando l'eccesso di stoffa sui lati; fate asciugare per almeno 1 ora.







Tagliate dalla cotonina delle strisce di 5,5 cm e incollatele sul bordo interno, ripiegando l'eccesso verso l'esterno. Agli angoli invece ripiegate l'eccesso all'interno, tra la stoffa e l'angolo della cassettina. Fate asciugare bene.


Con la colla applicate sul bordo interno la spighetta in modo da coprire l'attaccatura della stoffa.







Ricamate il bordino in tela aida con un motivo a piacere, l'importante è che sia ben centrato su ogni lato; poi rifinite le estremità con ago e filo, incollatelo sui lati esterni e fate asciugare bene. 




Ed ecco il lavoro finito!!!




L'idea in più: sostituite il bordino ricamate con un bordo all'uncinetto...sarà più raffinato!!!!

mercoledì 8 maggio 2013

Timballini di riso



Tempo di preparazione: circa 40 minuti
Tempo di cottura: circa 25-30 minuti
Quanto mi costa: circa 6,40 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
400 gr di riso tipo carnaroli, 80 gr di prosciutto cotto, 1 mozzarella piccola, 50 gr di parmigiano, cipolla, zafferano, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio extra vergine di oliva, brodo vegetale (1 carota, cipolla, 1 costa di sedano, 1 zucchina), sale.


Preparate il brodo vegetale: mettete in una pentola 1 litro di acqua con poca cipolla, la zucchina, il sedano e la carota, salate e fate cuocere per circa mezz'ora. In una casseruola mettete un pò di cipolla tritata, aggiungete l'olio extra vergine di oliva e fate soffriggere. Quando la cipolla è imbiondita aggiungete il riso, fate assorbire tutto l'olio, salate e poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Mescolate bene, fate evaporare tutto il vino e poi aggiungete il brodo vegetale fino a coprire il riso; fate cuocere, aggiungete altro brodo solo quando il precedente è completamente assorbito. Cuocete il riso per 10-15 minuti, tenendolo quindi indietro di cottura perchè andrà in forno. Trascorso questo tempo spegnete il fuoco, aggiungete del parmigiano grattuggiato e una bustina di zafferano; se necessario aggiungete ancora del brodo vegetale se il riso risulta troppo asciutto. Imburrate degli stampini monoporzione e in ognuno distribuite un pò di riso facendo un buco al centro: sistemate in ogni porzione il prosciutto cotto a pezzetti e dei pezzetti di mozzarella. Mettete ancora un pò di riso in ogni porzione chiudendo il prosciutto e la mozzarella all'interno. Livellate bene e poi mettetelo in forno caldo a 180°C per 10 minuti; poi sfornate il riso rivoltando ogni monoporzione su un piatto piano; volendo potete anche prepararlo in un unico stampo, magari a forma di ciambella...

venerdì 3 maggio 2013

giovedì 25 aprile 2013

Troccoli al ragù




Tempo di preparazione: più di un'ora
Tempo di cottura: circa 2/3 minuti per la pasta, 30 minuti per il sugo.
Quanto mi costa: circa 7 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta: 300 gr di farina 00, 200 gr di semola, 1 uovo, sale, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, acqua.

Per il sugo: 200 gr di macinato di vitello, 200 gr di macinato di maiale, odori (sedano, carota, cipolla, alloro), olio extra vergine di oliva, sale, 1/2 bicchiere di vino bianco, poca passata di pomodoro, pecorino grattuggiato, pepe.

Per la pasta: sulla spianatoia mettete le 2 farine a fontana, rompete al centro l'uovo, unite il sale, l'olio, mezzo bicchiere di acqua fredda e impastate, ottenendo un impasto sodo e liscio. Seguite le indicazioni nella mia scuola di cucina (Come si fa...la pasta all'uovo) tirando la sfoglia un pò spessa, circa 3/4 mm di spessore. Arrotolate ogni singola sfoglia e ricavatene degli spaghetti di circa 2 mm di larghezza. 

Per il sugo: in una casseruola mettete la carne macinata con l'olio extra vergine di oliva, gli odori tritati (sedano, carota, cipolla), e la foglia di alloro intera. Salate. Fate cuocere a fuoco basso per circa 10/15 minuti, coperto; quindi sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare senza coperchio e quindi aggiungete poca passata di pomodoro, regolatevi secondo il vostro gusto.
Finite la cottura per altri 15 minuti.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata per 2/3 minuti, condite con il ragù e servite!
Completate con pecorino grattuggiato e una macinata di pepe...

sabato 20 aprile 2013

Maritozzi*

Un'ultima ricetta dedicata alla mia città, Roma, che domani festeggia il suo 2766° Natale: i maritozzi. Così chiamati perchè venivano offerti, durante la Quaresima, dai futuri mariti alle fidanzate. Si tratta di pasta da pane resa nobile da uvetta e pinoli...



Tempo di preparazione: circa 30 minuti più alcune ore per la lievitazione
Tempo di cottura: circa 15/20 minuti
Quanto mi costa: circa 4,50 € per 6/8 pezzi


Ingredienti per 6/8 pezzi:
pasta da pane 50 gr, 300 gr di farina, 100 gr di uvetta, 50 gr di pinoli, 100 gr di zucchero, 2 uova, olio extra vergine di oliva, sale.

Impastate sulla spianatoia la pasta da pane con 100 gr di farina, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e un uovo intero. Impastate bene e a lungo, fino ad ottenere un panetto ben amalgamato e liscio. Fatene una palla e mettetela a lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore, coperta  con uno strofinaccio.
Trascorso questo tempo, rimettete la pasta sulla tavola, aggiungete il resto della farina, 70 gr di zucchero, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, un altro uovo: amalgamate bene e se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda. Dovete ottenere una pasta morbida. Quindi aggiungete l'uvetta ammollata e sgocciolata, i pinoli: lavorate ancora a lungo finchè il panetto non diventa liscio e ben amalgamato.
Fatene dei piccoli panini lunghi e sistemateli sulla placca da forno coperta di carta forno, ben distanziati uno dall'altro; cospargeteli di zucchero e lasciateli lievitare per circa un'ora. Infornate quindi nel forno caldo a 170°C per circa 15/20 minuti. 


L'idea in più: li volete più golosi? Divideteli a metà e riempiteli di panna montata....

*La ricetta è liberamente tratta dal numero 4, aprile 1994 de La cucina Italiana

venerdì 19 aprile 2013

Saltimbocca alla romana

...un'altra ricetta romana, gustosa e saporita...



Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: circa 15/20  minuti
Quanto mi costa: circa 12 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
4 fettine di vitellone nella parte della noce, in tutto circa 500 gr, 4 fette di prosciutto crudo, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio extra vergine di oliva, sale, farina, 4 foglie di salvia.

In una larga padella mettete l'olio extra vergine di oliva, fatelo scaldare. Nel frattempo infarinate leggermente le fettine di carne e fatele cuocere da entrambi i lati, salatele. Sfumate con il vino bianco, fate rapprendere. A fine cottura spegnete il fuoco: sistemate sopra ogni fetta di carne una fettina di prosciutto crudo, e poi la foglia di salvia. Preferisco non far cuocere il prosciutto per non rendere il piatto troppo salato... Buon appetito!!!

martedì 16 aprile 2013

Spaghetti cacio e pepe

Domenica prossima, 21 aprile, ricorre il 2766° Natale di Roma...per festeggiare la mia città adottiva, questa settimana vi propongo alcune ricette della cucina romana. Buon appetito!!!


Tempo di preparazione: circa 10 minuti
Tempo di cottura: circa 10/12 minuti
Quanto mi costa: circa 3,50 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:
350 gr di spaghetti, 150 gr di pecorino romano, 50 gr di grana, abbondante pepe, 2 spicchi di aglio, olio extra vergine di oliva.

Mettete a bollire dell'acqua per la cottura della pasta. Al bollore salatela, cuocete gli spaghetti. Nel frattempo mettete in una padella i 2 spicchi di aglio con olio extra vergine di oliva, fate imbiondire e spegnete il fuoco. In una ciotola mescolate insieme il pecorino romano e il grana grattuggiati; scolate la pasta 3/4 minuti prima della fine della cottura tenendo da parte l'acqua di cottura; versate gli spaghetti nella padella, aggiungete un mestolo di acqua di cottura e, ponendo la padella sul fuoco, terminate la cottura. In questo modo la pasta rilascerà un pò di amido che servirà per meglio amalgamare il formaggio. Pochi istanti prima di spegnere il fuoco aggiungete metà del formaggio grattuggiato, saltate la pasta. Spegnete il fuoco, aggiungete il resto del formaggio e abbondante pepe. Impiattate e servite...buon appetito!!!

giovedì 11 aprile 2013

Facciamo un pic-nic?

Qualche piccola idea per un pic-nic sull'erba....



Tempo di preparazione: più di 1 ora
Tempo di cottura: circa 1 ora
Quanto mi costa: vedi ogni singola ricetta

Pane farcito

Tempo di preparazione: circa 30 minuti più la lievitazione
Tempo di cottura: circa 45/50 minuti
Quanto mi costa: circa 5 € per 4/6 persone

Ingredienti per 4/6 persone:
500 gr di farina 00, 300 gr di acqua tiepida, sale 1 cucchiaino, olio 3 cucchiai, 12 gr di lievito di birra, 100 gr di prosciutto crudo, 100 gr di emmental, olio extra vergine di oliva.

Per il procedimento guardate qui. Ho sostituito la caciotta di pecora con l'emmental, ma la tecnica di preparazione è la stessa.

Frittata alle erbe


Tempo di preparazione: circa 20 minuti
Tempo di cottura: circa 15 minuti
Quanto mi costa: circa 3,50 € per 4/6 persone

Ingredienti per 4/6 persone:
6 uova, un mazzetto di erbe aromatiche (salvia, rosmarino, maggiorana, origano), sale, olio extra vergine di oliva, poco latte.

In una terrina rompete le uova, salate, aggiungete le erbe aromatiche tritate fini, aggiungete poco latte e sbattete bene con una forchetta. In una padella fate scaldare l'olio extra vergine di oliva, aggiungete le uova sbattute e fate cuocere da entrambi i lati per circa 15 minuti. Tagliate la frittata a strisce larghe circa 4/5 cm e infilate ogni striscia in uno spiedino di legno.

Pizzette fritte

Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti
Quanto mi costa: circa 5 € per 4/6 persone

Ingredienti per 4/6 persone:
500 gr di pasta da pane, 2 litri di olio per friggere, sale o zucchero.
Prendete la pasta da pane e dividetela in piccoli panetti di circa 50 gr ciascuno. Con il matterello stendete ogni panetto ad uno spessore di circa 3/4 mm, bucatelo con una forchetta. Mettete abbondante olio per friggere in una larga padella per fritti, fate scaldare bene e poi immergete ogni pizzetta: fate cuocere circa 2 minuti per ogni lato, scolate su carta assorbente e cospargete ogni pizzetta di sale o zucchero a seconda del vostro gusto.

Tramezzini tonno e insalata

Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: non c'è
Quanto mi costa: circa 9,50 € per 4/6 persone

Ingredienti per 4/6 persone:
400 gr di pane per tramezzini, 200 gr di tonno sott'olio sgocciolato, poca insalata, 250 ml di maionese.

Lavate l'insalata, asciugatela e tagliatela a julienne. In una ciotola mettete il tonno e schiacciatelo con una forchetta fino a sbriciolarlo; aggiungete l'insalata e poca maionese, solo per amalgamare bene il tutto.

Prendete le fette di pancarrè e con l'aiuto di una spatola o un cucchiaio di legno spalmateci sopra la maionese, tanta quanta ne assorbe ogni fetta, non di più. 




Sistemate al centro di ogni fetta un pò di tonno e insalata; se usate il pane con la crosta, lasciate libero mezzo cm dal bordo, andrà poi tagliato. Coprite con una seconda fetta di pancarrè.


Impilate 2 o 3 tramezzini e con un coltello ben affilato tagliate la crosta con un taglio netto a circa 1/2 cm su tutti e 4 i lati. Se usate il pane senza crosta passate direttamente alla foto seguente.





Tagliate poi ogni tramezzino a metà ricavandone 2 triangoli.
Sistemateli in un piatto impilati uno sull'altro. Se li preparate il giorno prima conservateli in frigorifero coperti con un tovagliolo umido.





Tramezzini al prosciutto e formaggio


Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: non c'è
Quanto mi costa: circa 10 € per 4/6 persone


Ingredienti per 4/6 persone:
400 gr di pancarrè, 150 gr di prosciutto cotto, sottilette, 250 ml di maionese.


Spalmate la mionese sulle fette di pancarrè come spiegato nei tramezzini al tonno. Sistemate su ogni fetta una sottiletta e una fetta di prosciutto cotto, sempre al centro di ogni fetta. Coprite con una seconda fetta di pane. 
Tagliate la crosta del pancarrè come spiegato nella ricetta precedente, e tagliate ogni tramezzino ricavandone 2 triangoli. Conservateli in frigorifero coperti da un tovagliolo umido. 

giovedì 4 aprile 2013

Zuppa inglese

...ecco un modo per riciclare un po' di cioccolato delle uova di pasqua, meglio se fondente...
tutta dedicata al mio amico Manu...




Tempo di preparazione: più di 1 ora
Tempo di cottura: 30 minuti per il pan di spagna
Quanto mi costa: circa 12 € per 6/8 persone

Ingredienti per 6/8 persone:
1 pan di spagna di cm 28 di diametro, 500 ml di latte fresco, 4 tuorli, 350 gr di zucchero, 4 cucchiai di farina, 250 ml di panna fresca, cioccolato fondente dell'uovo di pasqua, alchermes, vermouth bianco, 1 stecca di vaniglia, la buccia di mezzo limone, 1 chiodo di garofano, 1 stecca di cannella.

Fate un pan di spagna del diametro di 28 cm (vedi come si fa...il pan di spagna) oppure prendetelo già pronto: tagliatelo in senso orizzontale in 3 dischi di uguale spessore.

Per la crema pasticcera: in un pentolino fate scaldare 250 ml di latte con una stecca di vaniglia. In un altro pentolino mettete 2 tuorli e 75 gr di zucchero, mescolate bene, aggiungete 2 cucchiai rasi di farina e mescolate ancora. Aggiungete il latte caldo, rimettete al fuoco e mescolate in continuazione fino a che la crema si sarà addensata senza però bollire.

Per la crema al cioccolato: procedete come per la crema pasticcera. Appena pronta aggiungete, fuori dal fuoco, il cioccolato a pezzetti; per la quantità regolatevi secondo il vostro gusto personale. Il calore della crema farà sciogliere il cioccolato, mescolate bene.

Per la bagna: mettete al fuoco un pentolino con 500 ml di acqua, 200 gr di zucchero, la buccia di mezzo limone, 1 chiodo di garofano, 1 stecca di cannella. Fate bollire per 2 minuti e spegnete. Con lo sciroppo ottenuto allungate i 2 liquori nella misura del 30% o più se preferite una bagna meno alcolica (cioè 3 parti di liquore, 1 parte di sciroppo). 

Mettete un primo disco di pan di spagna nello stampo di cottura dello stesso e bagnatelo bene con il vermouth bianco: deve essere completamente bagnato. Coprite il disco di pan di spagna con la crema pasticcera, coprite con un altro disco di pan di spagna e bagnatelo con l'alchermes, sempre molto bene. Versate sopra la crema al cioccolato e quindi l'ultimo disco di pan di spagna, bagnate anche quest'ultimo con il vermouth bianco.
Coprite con un coperchio, mettete sopra un peso non troppo pesante e tenete in frigo per almeno 6 ore. 
Trascorso questo tempo capovolgete il dolce su un piatto da portata, preferibilmente con i bordi alti. Servite accompagnata con della panna montata.

venerdì 29 marzo 2013

swap pasqua

Ciao a tutti, oggi ho ricevuto il biglietto di auguri dell'iniziativa swap di pasqua. Un grazie a Loredana per il gentilissimo pensiero e a Fiore di collina per la bella iniziativa!!!!

Ancora un augurio di buona Pasqua a tutti voi!!!!




mercoledì 27 marzo 2013

Tozzetti ai pistacchi e limoncello

Grazie alla mia amica Marina per questa ricetta, da me modificata un poco per ottenere dei biscotti dal profumo primaverile, adatti anche da regalare per Pasqua...


Tempo di preparazione: più di 1 ora
Tempo di cottura: circa 40 minuti totali
Quanto mi costa: circa 13,00 € per 6/8 persone


Ingredienti per 6/8 persone:
3 uova, 350 gr di zucchero, 150 gr di burro, 500 gr di farina, 300 gr di pistacchi non salati, 1 bustina di lievito per dolci, la buccia grattuggiata di un limone, 1 bicchierino da liquore di limoncello, un pizzico di sale.



In una ciotola abbastanza grande rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero, sbattete con la frusta per pochi minuti. Quindi unite il burro liquefatto e freddo, la buccia grattuggiata del limone, i pistacchi, il limoncello; amalgamate bene e poi aggiungete la farina miscelata con il lievito. Mescolate bene, l'impasto sarà un pò appiccicoso ma va bene così; rovesciatelo su una placca da forno coperto con carta forno e livellatelo bene in modo da avere un altezza di circa 1 cm. Cuocete in forno caldo a 180°C per 15/20 minuti o comunque fino a che non sia bello dorato. Quindi sfornate, fate intiepidire e tagliate tutto l'impasto a strisce; tagliate di nuovo ogni striscia in pezzi più corti in modo da avere i classici tozzetti. Infornate di nuovo a 180°C per 10/15 minuti finchè i biscotti non saranno belli tostati...




L'idea in più: chi non li apprezzerebbe regalati in questa confezione?

martedì 26 marzo 2013

Cestini di fragole


Una ricetta molto primaverile adatta anche come dessert per Pasqua tratta dalla rivista 'La cucina Italiana'...




Tempo di preparazione: circa 1 ora
Tempo di cottura: 3-4 minuti
Quanto mi costa: circa 12,00 € per 4 persone


Ingredienti per 4 persone:

Per i cestini: 50 gr di farina, 50 gr di zucchero a velo, 50 gr di burro, 1 albume, 60 gr di mandorle tritate, 1 bustina di vanillina, essenza di mandorle amare.

Per la mousse di fragole: 400 gr di panna fresca, 400 gr di fragole, 50 gr di zucchero.

Preparate i cestini: mettete in una ciotola il burro morbido e lavoratelo con la frusta; aggiungete lo zucchero a velo, l'albume, la vaniglia, qualche goccia di essenza di mandorle, la farina e le mandorle tritate. Lavorate un poco ottenendo un impasto morbido e omogeneo. Prendetene un poco con un cucchiaio e spalmatelo su una placca coperta da carta forno formando un disco sottile del diametro di circa 16/18 cm. Dovrete formare 4 dischi. Cuocete in forno caldo a 200/250°C per 3-4 minuti, quindi  prendete ogni disco con una spatola piatta, appoggiatelo su un bicchiere rovesciato e modellatelo a cestino: questa operazione va fatta con i dischi caldi, in pochi secondi si raffreddano e si induriscono.

Preparate la mousse: lavate 300 gr di fragole, tagliatele e zuccheratele. Montate la panna ben ferma. Frullate le fragole e aggiungetele alla panna. Al momento di servire, riempite i cestini con la mousse, decorate con le fragole rimaste tagliate a spicchi. Preparateli pochi istanti prima di servire per mantenerli croccanti...

Con questa ricetta partecipo al contest
 photo 1contest_zps0c72c776.jpg

giovedì 14 marzo 2013

Ancora un premio!!!



Grazie tantissimo a Cristiana del blog Salezuccheroecioccolata per avermi girato il premio Dardos!!!!
Mi fa piacere sapere che il blog piace sempre più...a presto!

martedì 12 marzo 2013

Girandole alla cannella



Tempo di preparazione: più di un'ora
Tempo di cottura: circa 15 minuti
Quanto mi costa: circa 7,80 per 6/8 persone


Ingredienti per 6/8 persone:
400 gr di pasta brioche, 150 gr di zucchero di canna, 150 gr di burro morbido, cannella in polvere.




Fate la pasta brioche, vedi la scuola di cucina. Dopo la lievitazione, sgonfiatela, rilavoratela rapidamente e stendetela ad uno spessore di 3/4 mm. In una ciotolina mettete il burro morbido e lavoratelo a crema con un cucchiaio di legno. Aggiungete lo zucchero di canna, mescolate e, con l'aiuto di una spatola, stendete il composto sulla pasta stesa. Cospargete di cannella secondo il vostro gusto. Tagliate la pasta a strisce larghe circa 4/5 cm, arrotolate ogni striscia su se stessa e ponete ogni girandola su una placca da forno coperta con carta forno. Disponete le girandole ad una distanza di almeno 5 cm una dall'altra: lasciate lievitare ancora per circa 2 ore o comunque fino a che non saranno raddoppiate di volume. Spolverizzate ancora con un pò di zucchero di canna e infornate a 180°C per circa 15 minuti.

Come si fa...la pasta brioche

Un impasto soffice per la classica brioche o per la treccia, da arricchire con cioccolato, canditi, uvetta o altro. Adatta anche per cornetti... 
Le dosi sono tratte da La cucina italiana...


Tempo di preparazione: 30 minuti per l'impasto più la lievitazione
Quanto mi costa: circa 6 € per 6/8 persone

Ingredienti per 6/8 persone:
700 gr di farina, 3 uova intere e 3 tuorli, 300 gr di burro, 60 gr di zucchero, 20 gr di lievito di birra, una bustina di vanillina, un pizzico di sale, 3 cucchiai di latte.

In una ciotolina sciogliete il lievito di birra con 3 cucchiai di latte tiepido e poco zucchero.
Mettete nella ciotola dell'impastatrice la farina con il burro morbido e a pezzetti, le uova, lo zucchero, la vaniglia e il lievito sciolto. Fate impastare fino ad amalgamare bene tutta la farina. Trasferite il composto sulla spianatoia e continuate a lavorarlo energicamente fino a farne un panetto liscio e uniforme. E' un impasto un pò appiccicoso e molle ma non aggiungete altra farina. Fatene una palla, ponetela in una ciotola infarinata, coprite con un tovagliolo e fate lievitare in luogo tiepido e aerato finchè non avrà raddoppiato il suo volume, circa 2-3 ore.






Per la brioche: sgonfiate la pasta, rilavoratela, sistematene i 2/3 in uno stampo alto; fate un incavo al centro e sistemateci la palla di pasta rimasta. Fatela lievitare ancora per almeno 2 ore, poi spennellatela con uovo sbattuto e cuocete in forno a 180°C per circa 40 minuti.

Per la treccia: sgonfiate la pasta, fatene 3 rotoli della stessa lunghezza e intrecciateli tra loro fissandoli alle estremità. Lasciate lievitare per circa 2 ore, pennellate la treccia con l'uovo sbattuto e cuocete in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti.